IN UN MONDO SEMPRE PIÙ CALDO PASSA ALLA STAMPA A FREDDO

Le stampanti inkjet Epson consumano meno energia e contribuiscono a contrastare il riscaldamento globale

© Jasper Gibson

Tecnologia di stampa a freddo

Non possiamo sfuggire al fatto che stiamo vivendo una crisi climatica globale. A meno che le cose non cambino, presto assisteremo ad alcuni radicali cambiamenti negli ecosistemi del pianeta. Ma c’è una cosa che possiamo fare: cambiare il nostro modo di consumare energia.

Bruciare combustibili fossili per creare elettricità produce grandi quantità di CO2. È arrivato il momento di agire, come aziende e a livello personale, per risparmiare energia e iniziare a utilizzare fonti rinnovabili. Fare una scelta sostenibile è un dovere, non un optional.

È ora di CONTRASTARE IL RISCALDAMENTO GLOBALE. Passa alla stampa a freddo per ridurre i consumi energetici. Anche un piccolo cambiamento nelle tue scelte di stampa può fare la differenza. Se ciascuno di noi farà la propria parte con un piccolo cambiamento, l’impatto positivo sul pianeta può essere significativo. Una pagina alla volta, insieme possiamo cambiare la storia.

Processi di stampa a confronto

Viste dall’esterno, le stampanti laser e inkjet potrebbero sembrare uguali. Ma è quello che c’è all’interno a fare la differenza. La tecnologia a freddo di Epson non richiede calore per l’espulsione dell’inchiostro. Invece del calore, all’elemento piezoelettrico viene applicato un impulso che ne modifica la forma, permettendo l’espulsione dell’inchiostro dalla testina di stampa.

I vantaggi della tecnologia a freddo

Aumenta la produttività e riduci l’impatto ambientale, senza compromessi.

Riduzione dei costi e dei consumi energetici

Non richiedendo preriscaldamento all’accensione, la tecnologia a freddo di Epson consuma fino all’83% in meno1. Inoltre, l’assenza dell’unità fusore nelle stampanti inkjet contribuisce a una significativa riduzione dei consumi energetici.

Meno componenti da sostituire per un minor impatto ambientale

Le stampanti laser impiegano in genere un maggior numero di materiali di consumo e, in molti casi, richiedono la sostituzione periodica del tamburo, del nastro di trasferimento e del fusore. Grazie alla tecnologia a freddo, le nostre stampanti inkjet producono fino al 96% in meno di rifiuti derivanti dai materiali di consumo rispetto alle stampanti laser2.

Stampa ad alta velocità e risparmio di tempo

La tecnologia a freddo non richiede riscaldamento all’accensione o in seguito alla riattivazione dalla modalità Sleep. È quindi possibile iniziare subito a stampare e il processo di stampa è fino al 50% più veloce rispetto a quello delle stampanti laser3.

Meno interventi per una maggiore produttività

Poiché le stampanti inkjet Epson non utilizzano calore, ci sono meno componenti soggetti a usura. Di conseguenza, anche il numero di interventi necessari si riduce.

Fino all'83% di consumi energetici in meno rispetto alle stampanti laser1
Fino al96% di materiali di consumo in meno rispetto alle stampanti laser2
Fino al50% più veloci rispetto alle stampanti laser3

Contattaci per valutare quanto puoi risparmiare in termini di emissioni di CO2 e consumi energetici con una stampante a freddo inkjet Epson

Per maggiori informazioni sulle soluzioni Epson, inserisci i tuoi dati qui di seguito e sarai ricontattato al più presto.

I campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori.